Amministratore di condominio, consulenza condominiale
Cell: +39 389.8091932
Email: info@studiocaputoantonio.it
Viale Della Liberta', 47 Lecce (LE) - View Map

Caputo Antonio studio amministrazione condomini:
preventivi personalizzati gratuiti, tempestività degli interventi, efficacia della gestione e spese, professionalità

   :. Ultimi aggiornamenti .:

Pagine: 1 2 3
vedi dettaglio   cogenerazione L'installazione di impianti di cogenerazione in condominio. Una analisi sui vantaggi e svantaggi

Di cosa si tratta? Un sistema di cogenerazione produce in maniera combinata energia elettrica e termica partendo da un impianto alimentato da un'unica fonte di energia primaria (metano, gasolio, biomasse, ecc.). La generazione per via termica di potenza meccanica o elettrica è legata, per il secondo principio della termodinamica, alla dispersione di potenza termica. Tale potenza, negli impianti di produzione di sola energia elettrica, viene dispersa nell'atmosfera senza essere utilizzata in alc...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   Demolizione e ricostruzione con sopraelevazione, quando la nuova altezza rende l'opera illegittima?

In tema di distanze tra le costruzioni se i regolamenti edilizi locali, sopravvenuti alle costruzioni, dettano norme più stringenti in tema di rispetto delle distanze, chi demolisce e ricostruisce corpi di fabbrica diversi da quelli originari deve rispettare le nuove norme e se non lo fa può essere condannato alla rimozione e/o alla messa a norma. Il principio appena espresso è stato affermato (rectius: ribadito) dalla Suprema Corte di Cassazione con lasentenza n. 12220 depositata in cancelleri...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   L'amministratore di condominio uscente non consegna i modelli 770 e i modelli F24. Ecco le conseguenze.

Una breve guida. La documentazione condominiale deve essere consegnata dall'amministratore cessato a mani del subentrante nella sua interezza inclusi tutti i documenti, di qualsiasi natura e provenienza, relativi alla gestione condominiale, anche se riferiti a segmenti temporali, atti e rapporti compresi nei bilanci consuntivi già approvati dall'assemblea e indipendentemente dal periodo di gestione al quale essi ineriscono, oltre a quanto abbia in cassa (Cfr.Cass. n.1851 del 2000; Trib. Messina ...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   Opere su parti di proprietà comune vietate dell'assemblea

Secondo le nuove regole del condominio è possibile aprire una porta su un pianerottolo comune per accedere al secondo piano del mio appartamento dopo che l'assemblea ha deliberato negativamente? Questa la domanda che ci viene posta da un nostro lettore. Diritto all'uso della cosa comune e valutazione della legittimità della delibera assembleare di diniego anche alla luce di eventuali disposizioni del regolamento di condominio: questi gli argomenti ai quali guardare per dare una risposta al...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   LEGITTIMA LA DELIBERA CONDOMINIALE CHE A MAGGIORANZA DISPONE LA TURNAZIONE NEL PARCHEGGIO

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con sentenza del 6 maggio 2014 n°9681 disciplinando il caso di un condòmino il quale aveva impugnato una delibera assembleare che aveva predisposto a maggioranza la turnazione del parcheggio nel cortile condominiale, sebbene il regolamento condominiale fosse di natura contrattuale. Difatti in primo grado, il condòmino ricorrente si vedeva accolta la sua domanda, in quanto aveva qualificato come “contrattuale” il regolamento condominiale poiché lo stesso sa...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   Ripartizione oneri fra locatore e conduttore. Ecco la nuova tabella.

Il documento. Tale utile e atteso documento è stato siglato dalle due parti più rappresentative delle rispettive categorie, ossia da Confedilizia, l'associazione dei proprietari immobiliari, e i sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat e va a sostituire la vecchia ed alquanto datata tabella che era stata creata nel lontano 1999, la quale di fatto poi era stata recepita nell'allegato G del D.M. 30 dicembre 2002. Era quindi necessario tale intervento sotto diversi punti di vista: era sicuram...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   Nuove norme sul condominio: la tabella delle novità Tabella agg. al 18.06.2013

LA TABELLA DELLE NOVITA' SULLA RIFORMA DEL CONDOMINIO (Legge 11 dicembre 2012, n. 220) ** * ** Amministratore La figura dell'amministratore è obbligatoria quando vi sono più di otto condomini (più di 4, ante riforma) e la nomina è fatta, su inerzia dell'assemblea, dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario. Per fare l'amministratore è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado. Sono requisiti po...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   IL COMPENSO DELL'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO IN RELAZIONE AI LAVORI STRAORDINARI.

La sentenza n. 22313 della Cassazione, depositata il 30/09/2013, è tornata ad occuparsi del compenso dell'amministratore di condominio in relazione ai lavori straordinari. Normalmente, infatti, si ritiene che il compenso stabilito forfetariamente in occasione dell'assunzione dell'incarico o del rinnovo, sia limitato alla gestione ordinaria (spese amministrative, servizi condominiali, piccola manutenzione, energia, acqua ecc.) ma non comprenda la gestione di lavori straordinari, per il codice...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   NESSUN INDENNIZZO PER OCCUPAZIONE DEI PONTEGGI SUL SUOLO PRIVATO NEL CONDOMINIO.

L'articolo 843 del Codice civile configura in capo al proprietario "l'obbligo di consentire il passaggio sul suo fondo qualora vi sia la necessità di costruire o riparare un muro o altra opera del vicino o comune" legittimando così il diritto del condominio ad effettuare lavori di interesse comune accedendo eventualmente anche presso le proprietà esclusive dei condomini. Tale norma costituisce una deroga al principio sancito dall'art. 841 c.c. per cui il proprietario può impedire ad altri l'ingr...
>> leggi tutto...
  
vedi dettaglio   IL BALCONE AGGETTANTE È PROPRIETÀ ESCLUSIVA DEL CONDOMINO PROPRIETARIO DEL RISPETTIVO APPARTAMENTO

La sentenza della Corte di Cassazione n.6624 depositata in cancelleria il 30 aprile 2012 fornisce alcune utili precisazioni al fine di regolare i rapporti tra condomini e rendere ancora più netta la distinzione tra balconi incassati e balconi aggettanti. All’interno di un condominio infatti, non è raro assistere ad eventi come quello che costituisce oggetto della suddetta sentenza. Nel caso specifico, il proprietario di un appartamento sito al secondo piano di una palazzina, si era rivolto ...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   CONDOMINIO OBBLIGATO A RISARCIRE CHI SCIVOLA SUI CALCINACCI ANCHE IN ASSENZA DI TESTIMONI

Anche i proprietari, condòmini del piano terreno sono obbligati al pagamento delle spese di manutenzione delle scale. La decisione proviene dalla Cassazione che, con ordinanza n. 21886 del 5/12/2012, ha stabilito detto principio sulla base del presupposto che le scale costituiscono bene strutturale e necessario dell’edificio. Invero la pronuncia esprime due principi: il primo, che pare sorregga l’impianto logico-giuridico, secondo il quale i lavori, benché individuati sulla scala, interessavan...
>> leggi tutto...
  
      
vedi dettaglio   ANCHE I NEGOZI PAGANO LA MANUTENZIONE DELLE SCALE.

Anche i proprietari, condòmini del piano terreno sono obbligati al pagamento delle spese di manutenzione delle scale. La decisione proviene dalla Cassazione che, con ordinanza n. 21886 del 5/12/2012, ha stabilito detto principio sulla base del presupposto che le scale costituiscono bene strutturale e necessario dell’edificio. Invero la pronuncia esprime due principi: il primo, che pare sorregga l’impianto logico-giuridico, secondo il quale i lavori, benché individuati sulla scala, interessavan...
>> leggi tutto...
  
      
gestioni condominiali Lecce
Per qualsiasi tipo di richiesta contattaci ai nostri recapiti oppure direttamente on-line dal modulo informazioni